QUALCHE INTIMA E STORICA CURIOSITA’

Dagli studi compiuti da archeologi sembrerebbe che fu all’ombra delle piramidi che si avvertì per la prima volta nella storia l’importanza di indossare biancheria intima per creare un strato intermedio tra la pelle e i vestiti, dapprima sottoforma di lunga tunica. Il tessuto impiegato era rigorosamente il lino e mai la lana, di origine animale e considerata pertanto impura. Ogni epoca vide poi la nascita di un particolare capo d’abbigliamento: vediamo insieme i più comuni e le loro curiose origini

Reggiseno:comparve inizialmente nell’antica Roma con il termine ‘mamilare’ ed indicava una fascia di cuoio creata con lo scopo di appiattire il seno, parte del corpo della donna pudicamente considerato indecoroso e che andava assolutamente coperto. Per i seni maggiormente prosperosi si ricorreva al ‘cestus’, un corpetto di cuoio che dal petto rivestiva il corpo fino all’inguine, creato secondo il mito da Venere per contenere le forme di Giunone.

Mutanda: anch’essa di origine romana, trova il suo antenato nel ‘subligaculum’, utilizzato soprattutto da atleti e ballerini che lo indossavano per nascondere le proprie parti intime lasciate talvolta scoperte durante i movimenti. Sull’origine del termine moderno esistono due possibili spiegazioni, da far entrambe risalire al verbo latino ‘mutare’: la prima sarebbe ad indicare il ‘cambiamento’ di colore che esse subivano dopo i continui lavaggi, la seconda deriverebbe invece dal gerundivo del verbo stesso,‘mutandae’, ovvero ‘ da cambiarsi’.

Calza: esistono tracce di questo indumento già dai Sumeri che indossavano gambali di tela che comprendevano anche il piede e la suola in cuoio. In epoca greco-romana i ‘tibiales’erano sorretti da cinturini, ma privi di suola. E’ però nel Medioevo che troviamo traccia di un accessorio che più si avvicina alla moderna calza, realizzato in seta e solamente per gli uomini.

Fazzoletto: gli Egizi utilizzavano l’ ‘emitubium’, fazzoletto in lino già a quell’epoca frangiato. Ma sono ancora una volta i Romani a meritarsi un accenno poiché ne possedevano di tre tipi almeno, ciascuno con una funzione ben precisa: l’ ‘orarium’, che legato al polso sinistro serviva all’oratore per asciugarsi la bocca; il ‘sudarium’, legato alla cintura o al collo per detergersi il sudore; la ‘mappula’, precursore del moderno tovagliolo, impiegato per portarsi a casa gli avanzi di cibo dopo un banchetto.

UNA SECONDA PELLE PER ACCAREZZARE IL NOSTRO CORPO

intimoLa biancheria intima è il capo d’abbigliamento che rimane a diretto contatto con il nostro corpo per l’intero arco delle ventiquattro ore, richiedendo quindi un corretto ricambio almeno una volta al giorno e una scelta di tessuti che non arrechino alcun danno alla pelle.

Sportivi che compiono innumerevoli sforzi durante allenamenti e gare, persone dalla copiosa e imbarazzante sudorazione, uomini e donne che vogliono freschezza sotto un abito elegante, bambini che sono dei veri ‘campioni’ nello sporcarsi: per ognuna di queste categorie esiste la giusta soluzione di biancheria intima e noi dei Magazzini ARS siamo in grado di dimostrarvelo. Siamo infatti rivenditori delle più prestigiose marche d’abbigliamento intimo: Navigare, Coveri, Reda, Sloggi, Linclalor, Il Granchio, solo per citare le griffe più blasonate.

Per l’uomo che lavora, fa sport o veste elegante abbiamo un ampia scelta dei seguenti prodotti:

  • Boxer (cotone, tessuto, elasticizzati)
  • Slip (cotone, tessuto, elasticizzati)
  • Maglieria (mezza manica,manica lunga, canottiere, cotone, flanella)
  • Calze (filo di scozia, lana)
  • Fazzoletti (tessuto, colori assortiti)

Che si tratti di ragazze, mamme o ancora donne affermate nell’età con la nostra linea d’intimo  a loro dedicata abbiamo pensato a tutte quelle donne che vogliono preservare la propria femminilità:

  • Reggiseni (classici, in pizzo, push up, balconcino, senza ferretto)
  • Slip (lisci, in pizzo)
  • Maglieria (canottiere, maglie a spalla larga, manica lunga, mezza manica)
  • Body (sportivi, eleganti, contenitivi)
  • Panty – Coulotte (lisci, in pizzo)
  • Premaman (guaine gestanti e post-parto, reggiseni allattamento)
  • Sottogonna e sottovesti (contenitive, modellanti)

Per i bambini da 0 a 14 anni abbiamo un vasto assortimento di capi dai colori e motivi più fantasiosi, creati per quei maschietti che ricercano praticità nel gioco e quelle femminucce che sono invece più attente nel vestire:

  • Maglieria
  • Mutandine
  • Boxer
  • Calze
  • Fazzoletti
  • Tutine

Tutti i nostri capi di biancheria intima che potete trovare in grande quantità in via Gragnani 12 a Pavia sono realizzate con prodotti facilmente lavabili a mano o in lavatrice; elasticità, colore e forma non andranno sicuramente perse nel tempo.

Cerchi qualcosa per la casa? La trovi dai Magazzini ARS